Babio d’oro 2016

 

Nove anni fa nasceva un gruppo di persone che volevano festeggiare la Zucca Berrettina di Lungavilla. Nel corso degli anni si è costituita un’associazione con l’aspirazione di cercare le origini e la qualità della zucca percorrendo una strada culturale ancor prima che agronomico/alimentare.

 

Babio

 

Per distinguerla dalle altre è stata chiamata berrettina o Capé da Prèvi. Nel 2014 è stato pubblicato un libro contenente le ricerche effettuate da enti e università e nel 2015, motivazione principale del conferimento della benemerenza, la Zucca Berrettina è arrivata ad Expo ed Expo è arrivato a Lungavilla. Come nella canzone per fare un albero ci vuole il seme, così per fare l’associazione della Zucca Berrettina ci è voluta una notevole energia vitale.

Grazie zucca che ci nutri corpo e anima.

 

La commissione del Babio d’Oro